La piccola organizzazione, se gestita con eccellenza, rappresenta una vera e propria opportunità di successo. Diversamente, senza mezze misure, l’opportunità si trasforma in un vero e proprio calvario che porta l’imprenditore a sobbarcarsi di operatività, costi oltre le possibilità, con l’aggravante di trovarsi “solo” nella visione degli obiettivi. La discriminante tra successo e calvario, sta nel modo in cui viene gestita la squadra, atteggiamento che non può essere lasciato esclusivamente all’istinto ma va perfezionato in ogni minimo dettaglio. 

gestione-contatti

Dal mio punto di vista, essere titolari di una piccola organizzazione offre enormi vantaggi. Oltre ai risultati economici invidiati da aziende ben più strutturate, c’è la maggiore facilità con cui ci si può districare nel mercato grazie alla snellezza delle decisioni oltre alla semplicità nel gestire l’equilibrio economico finanziario; inoltre, solo una piccola organizzazione permette di instaurare un rapporto tra collaboratori e datori di lavoro che mette tutti nelle condizioni di dare il 120% e sentirsi veramente a casa, condizione percepita anche dal cliente.

ing. Marco Bettin, CEO & Founder di Tweppy Srl

La piccola organizzazione, se gestita con eccellenza, rappresenta una vera e propria opportunità di successo. Diversamente, senza mezze misure, l’opportunità si trasforma in un vero e proprio calvario che porta l’imprenditore a sobbarcarsi di operatività, costi oltre le possibilità, con l’aggravante di trovarsi “solo” nella visione degli obiettivi. La discriminante tra successo e calvario, sta nel modo in cui viene gestita la squadra, atteggiamento che non può essere lasciato esclusivamente all’istinto ma va perfezionato in ogni minimo dettaglio. 

gestione-contatti

Dal mio punto di vista, essere titolari di una piccola organizzazione offre enormi vantaggi. Oltre ai risultati economici invidiati da aziende ben più strutturate, c’è la maggiore facilità con cui ci si può districare nel mercato grazie alla snellezza delle decisioni oltre alla semplicità nel gestire l’equilibrio economico finanziario; inoltre, solo una piccola organizzazione permette di instaurare un rapporto tra collaboratori e datori di lavoro che mette tutti nelle condizioni di dare il 120% e sentirsi veramente a casa, condizione percepita anche dal cliente.

ing. Marco Bettin, CEO & Founder di Tweppy Srl

L’imprenditore COACH

Lo insegna il mondo dello sport di squadra: quando tutti i giocatori hanno chiara la strategia e condividono gli obiettivi, nutrono un forte senso di appartenenza e sacrificio, portando l’organizzazione al successo anche in assenza di veri fuoriclasse.  Per raggiungere questo “mood” organizzativo, l’imprenditore deve dedicarsi meno alle “giocate da fuoriclasse” e dedicarsi maggiormente ad una gestione orchestrale della squadra, progettando ogni minimo dettaglio del sistema organizzativo.

Logiche alla base dell’organizzazione di successo

Alla base di una gestione di successo, ci sono delle logiche a cui l’imprenditore può ispirarsi. Prima, però, è necessaria una premessa; l’imprenditore deve comprendere (e interiorizzare) che, solo a lui in qualità di imprenditore spettano il rischio d’impresa e l’estrema propensione al sacrificio; condividere gli obiettivi con i collaboratori e portare le risorse a dare il 100% è cosa ben diversa.

1 – strategia chiara

Alla base di un sistema organizzativo deve esserci una strategia chiara e di dettaglio: solo cosi facendo, anche i collaboratori potranno “interiorizzarla” e applicarla. La strategia va prima di tutto ragionata e metabolizzata dall’imprenditore. Solo dopo esserne realmente convinto, va propagata nell’organizzazione con ordine e sufficiente dettaglio. Ogni “contrordine” in deroga alla strategia, per gestire emergenze o situazioni “particolari”, la indebolirà creando instabilità nel sistema organizzativo.

2 – visione per processi

Non basta spiegare gli intenti a sommi capi. E’ necessario dettagliare chi-deve fare-cosa e in che tempi, per ogni situazione che si genera. Solo così facendo, saranno chiare le priorità di ognuno, anche se coinvolto (come è naturale sia) in più ruoli o in sostituzione di altre risorse. Non si genereranno situazioni di ambiguità e ogni risorsa dell’organizzazione avrà chiaro “quale ritmo” deve tenere. In sintesi, è importante che l’imprenditore maturi una visione per processi.

3 – metodo & strumento

Solo ordine e metodo permettono alle risorse di essere produttive e all’organizzazione di essere efficiente; è utopistico pensare che ogni risorsa sappia essere “personal trainer” di se stessa. Per questo, spetta all’imprenditore progettare, per ognuna di loro, un ambiente di lavoro e un metodo che permetta di organizzarsi al meglio la giornata, con naturale conseguenza di una migliore produttività, maggiori soddisfazioni e senso di appartenenza. Parallelamente, serve dotarsi del giusto strumento, che sappia essere l’adeguato supporto per la quotidianità delle risorse.

4 – misurazione dei risultati

L’essere umano, per sua natura, vive di obiettivi. All’interno dell’organizzazione, gli obiettivi devono essere chiari, costantemente misurabili, potenzialmente raggiungibili e devono considerare sia l’organizzazione nella sua interezza, sia lo specifico ruolo della risorsa. Solo così facendo, ogni componente dell’organizzazione si sentirà all’interno di un percorso di crescita, durante il quale spetterà sempre all’imprenditore offrire mezzi e strumenti per un miglioramento continuo.

5 – gratificazione

Seppur la vittoria vada conquistata sul campo, va consacrata ufficialmente con la giusta premiazione durante la quale non deve essere specificato nessun ma e nessun se. In questi istanti di puro godimento, la risorsa sente ripagati tutti i sacrifici fatti e le mille situazioni in cui la risorsa ha pensato di non farcela. Spetta all’imprenditore progettare un sistema periodico premiante (non stiamo parlando necessariamente di denaro), attraverso il quale la risorsa modula le proprie energie e impegno per raggiungere il traguardo, conscia del fatto che, pochi istanti dopo, si deve ripartire per quello successivo.

Siamo al tuo fianco per raggiungere il successo

Abbiamo competenze, esperienza e strumento per accompagnare te e la tua organizzazione al successo, attraverso un progetto snello ma estremamente efficace.

SCOPRI DI PIÙ

L’imprenditore COACH

Lo insegna il mondo dello sport di squadra: quando tutti i giocatori hanno chiara la strategia e condividono gli obiettivi, nutrono un forte senso di appartenenza e sacrificio, portando l’organizzazione al successo anche in assenza di veri fuoriclasse.  Per raggiungere questo “mood” organizzativo, l’imprenditore deve dedicarsi meno alle “giocate da fuoriclasse” e dedicarsi maggiormente ad una gestione orchestrale della squadra, progettando ogni minimo dettaglio del sistema organizzativo.

Logiche dell’organizzazione di successo

Alla base di una gestione di successo, ci sono delle logiche a cui l’imprenditore può ispirarsi. Prima, però, è necessaria una premessa; l’imprenditore deve comprendere (e interiorizzare) che, solo a lui in qualità di imprenditore spettano il rischio d’impresa e l’estrema propensione al sacrificio; condividere gli obiettivi con i collaboratori e portare le risorse a dare il 100% è cosa ben diversa.

1 – strategia chiara

Alla base di un sistema organizzativo deve esserci una strategia chiara e di dettaglio: solo cosi facendo, anche i collaboratori potranno “interiorizzarla” e applicarla. La strategia va prima di tutto ragionata e metabolizzata dall’imprenditore. Solo dopo esserne realmente convinto, va propagata nell’organizzazione con ordine e sufficiente dettaglio. Ogni “contrordine” in deroga alla strategia, per gestire emergenze o situazioni “particolari”, la indebolirà creando instabilità nel sistema organizzativo.

2 – visione per processi

Non basta spiegare gli intenti a sommi capi. E’ necessario dettagliare chi-deve fare-cosa e in che tempi, per ogni situazione che si genera. Solo così facendo, saranno chiare le priorità di ognuno, anche se coinvolto (come è naturale sia) in più ruoli o in sostituzione di altre risorse. Non si genereranno situazioni di ambiguità e ogni risorsa dell’organizzazione avrà chiaro “quale ritmo” deve tenere. In sintesi, è importante che l’imprenditore maturi una visione per processi.

3 – metodo e strumento

Solo ordine e metodo permettono alle risorse di essere produttive e all’organizzazione di essere efficiente; è utopistico pensare che ogni risorsa sappia essere “personal trainer” di se stessa. Per questo, spetta all’imprenditore progettare, per ognuna di loro, un ambiente di lavoro e un metodo che permetta di organizzarsi al meglio la giornata, con naturale conseguenza di una migliore produttività, maggiori soddisfazioni e senso di appartenenza. Parallelamente, serve dotarsi del giusto strumento, che sappia essere l’adeguato supporto per la quotidianità delle risorse.

4 – misurazione dei risultati

L’essere umano, per sua natura, vive di obiettivi. All’interno dell’organizzazione, gli obiettivi devono essere chiari, costantemente misurabili, potenzialmente raggiungibili e devono considerare sia l’organizzazione nella sua interezza, sia lo specifico ruolo della risorsa. Solo così facendo, ogni componente dell’organizzazione si sentirà all’interno di un percorso di crescita, durante il quale spetterà sempre all’imprenditore offrire mezzi e strumenti per un miglioramento continuo.

5 – gratificazione

Seppur la vittoria vada conquistata sul campo, va consacrata ufficialmente con la giusta premiazione durante la quale non deve essere specificato nessun ma e nessun se. In questi istanti di puro godimento, la risorsa sente ripagati tutti i sacrifici fatti e le mille situazioni in cui la risorsa ha pensato di non farcela. Spetta all’imprenditore progettare un sistema periodico premiante (non stiamo parlando necessariamente di denaro), attraverso il quale la risorsa modula le proprie energie e impegno per raggiungere il traguardo, conscia del fatto che, pochi istanti dopo, si deve ripartire per quello successivo.

Siamo al tuo fianco per raggiungere il successo

Abbiamo competenze, esperienza e strumento per accompagnare te e la tua organizzazione al successo, attraverso un progetto snello ma estremamente efficace.

SCOPRI DI PIÙ